L’unione

Non a caso lessi di quelle fate
che negli spigoli dei letti allevano i bambini
hanno clessidre nelle soffitte
e respiri d’argento
come un’espiazione
Così incontrai la riga che mi fu salvezza
– Ti leggo –
doppia di aria pura
– che cosa strana –
attraversa me e te
vestita di Luce
 
Eowyn
 
 
lunione-2013

Informazioni su Roberta Viotti

Semplicemente una cantastorie... Dalla recensione di Chiara Lorenzetti a "Ti ha mai chiamato il mare" " Roberta Viotti, in arte Eowyn è rara poetessa d'amore senza spine. Leggere è immergersi dentro ad una favola ove le parole suscitano immagini delicate e fragili. [...] V'è tra le righe, una tangibile carnale sensualità dell'amore, vissuto come unico ed immortale. La potenza dei versi inchioda e non da scampo alla fuga. [...] Roberta ci mostra con la sua immaginifica poesia, che l'amore è la sola salvezza, il ricondursi alla scoperta di sé."
Questa voce è stata pubblicata in Amore, Serenità e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a L’unione

  1. chiaralorenzetti ha detto:

    sei sempre così brava che mi si alleggerisce il cuore.

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...