Il confine

Quando il mattino cade dai sogni
i pensieri ruotano nella penombra
polverosi e ambrati come impressioni
profumati di un aroma indicibile
protetti – inviolati –
appesi umidi e stellati alle dita
– oh le dita – così turgide di notte 
Quando mi parli
la tua voce mi divora le spalle
obliqua e turgida come un miele ostinato
intrisa e svelta e definitiva
una terra granosa
il caldo del sangue un garofano impetuoso
la strada disposta di tutti i tuoi occhi
la luce d’acqua
sulla pietra chiarita della tua fronte
– mi circonda –
come il canto antico degli oceani
viva e turchese e piovosa
e aperta
nelle mani gravide di baci
Nel confine che taglia il suono
fra i racconti e le cicatrici
riaffioro nel giorno
e nella tua bocca piena d’echi
 
Eowyn
 
 
Anka Zhuravleva

Anka Zhuravleva

 

Informazioni su Roberta Viotti Eowyn

Semplicemente una cantastorie... Dalla recensione di Chiara Lorenzetti a "Ti ha mai chiamato il mare" " Roberta Viotti, in arte Eowyn è rara poetessa d'amore senza spine. Leggere è immergersi dentro ad una favola ove le parole suscitano immagini delicate e fragili. [...] V'è tra le righe, una tangibile carnale sensualità dell'amore, vissuto come unico ed immortale. La potenza dei versi inchioda e non da scampo alla fuga. [...] Roberta ci mostra con la sua immaginifica poesia, che l'amore è la sola salvezza, il ricondursi alla scoperta di sé."
Questa voce è stata pubblicata in Amore, Il Sentire, Serenità e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Il confine

  1. massimobotturi ha detto:

    ecco, questa ricchezza mi emoziona molto

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...