PIAZZA FONTANA

Leggere Massimo è più che immaginare

massimobotturi

Immaginatevi un uomo sui quaranta
cultura contadina
timore della strada.
Mettetelo giù a Piazza Del Duomo
per lavoro
le luminarie quasi finite di Natale.
Tremate tutti i vetri.
Guardate oltre il soffitto del cielo un po’ sfrangiato
a quel colore duro da dire qui a Milano.
Non c’è né temporale né pioggia
eppure grida.
Metteteci poi cento lettighe e polizia
la gente che non sa cosa fare
i notiziari.
Aggiungete ch’è toccata la guerra da bambini
e che in famiglia c’era la tessera del pane
il nonno socialista, un partigiano in casa.
Seguite che vi tocca sentire di quel tale
l’anarchico e la bomba del cazzo in un salone.
Direte che sarete facchini, ma non scemi
e subito vi puzza la storia
ecco mio padre.

View original post

Advertisements

Informazioni su Roberta Viotti Eowyn

Semplicemente una cantastorie... Dalla recensione di Chiara Lorenzetti a "Ti ha mai chiamato il mare" " Roberta Viotti, in arte Eowyn è rara poetessa d'amore senza spine. Leggere è immergersi dentro ad una favola ove le parole suscitano immagini delicate e fragili. [...] V'è tra le righe, una tangibile carnale sensualità dell'amore, vissuto come unico ed immortale. La potenza dei versi inchioda e non da scampo alla fuga. [...] Roberta ci mostra con la sua immaginifica poesia, che l'amore è la sola salvezza, il ricondursi alla scoperta di sé."
Questa voce è stata pubblicata in Dai blogs. Contrassegna il permalink.

2 risposte a PIAZZA FONTANA

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...