Archivi categoria: Federico Garcia Lorca

Dio in fasce

E così, Dio scomparso, che voglio averti. Piccolo cembalo di farina per il neonato. Brezza e materia unite nell’espressione esatta per amor della carne che non sa il tuo nome. E così, forma breve d’inafferrabile rumore, Dio in fasce, Cristo … Continua a leggere

Pubblicato in Federico Garcia Lorca | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Serenata

Lungo le rive del fiume la notte si sta bagnando e nei seni di Lolita i rami muoiono d’amore. I rami muoiono d’amore. La notte canta nuda sui ponti di marzo. Lolita lava il suo corpo con acqua salmastra e … Continua a leggere

Pubblicato in Federico Garcia Lorca | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento