Archivi tag: corpi

Le ombre

Abita nelle sedie il mondo nelle lettere nei fiori teneri nelle ossa infelici dei peccatori ha folle di serpi e di sollievi audaci e dita sottili di domande – Uomo – – caro – i muri hanno ombre sfinite e … Continua a leggere

Pubblicato in Amore, La Vita, Serenità | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 8 commenti

Di tutti gli occhi

L’amore abita le ossa e il ventre come la paura ma ha fondamenta gemmate di baci e tremiti portentosi e segreti  – i silenzi dorati dei corpi – Se mi tieni – la Luce – conserva occhi eterni     … Continua a leggere

Pubblicato in Amore | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

Carpe Diem

E c’è un vento dalle finestre chiuse – presto Amore – prima che le ali si consumino come le cose incantate   Eowyn      

Pubblicato in Amore Brevi, La Vita | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 8 commenti

Amor c’ha nullo amato

Quando il male d’essere chiama l’abisso, uccide i corpi a volte solo – l’anima –   “Insieme a quella di Stoccolma, anche la sindrome di de Clerambault genera un comportamento deviante dell’individuo. La sindrome di Gaëtan Gatian de Clerambault definisce … Continua a leggere

Pubblicato in Libero Spazio | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

L’invenzione

Eppure lo senti quando accadi due metà fra le stesse pietre l’una cerca la giustezza dell’altra – ignori ciò che sai – come la ripetizione di un’ambizione Eppure lo senti quando accado scivolo in tutti i tuoi grembi per non … Continua a leggere

Pubblicato in Amore, Il Sentire, La Conoscenza | Contrassegnato , , , , , , , , | 4 commenti

La prima bocca

C’è luce nelle mie finestre vaga e dischiusa in scatole scarmigliate e un bacio rosso e avido come la prima bocca – tremalo ancora – – domani amore – Ha lo smarrimento di un incendio meravigliato   Eowyn     … Continua a leggere

Pubblicato in Amore | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 8 commenti

Il privilegio

C’è una ricchezza in nessun giorno irrevocabile come un destino improvvisa nei segreti delle stanze – mi piace restarci – una in più una di meno rossa di Oriente e dimenticata come i Santi Ha la mezzanotte dell’estate e il … Continua a leggere

Pubblicato in Amore, Il Sentire, La Conoscenza | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il raggio

L’alba ha una luce obliqua nella stanza infame ti penetra il costato così mi apro sulla tua schiena congiunta fra il delitto e il tuo nome   Eowyn                  

Pubblicato in Amore Brevi, Il Sentire | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

L’oblio

Quando cade l’ultimo crepuscolo la sera si inclina all’ombra rovesciata e offerta e indefinita come una grotta d’ebano il tempo fermo nelle gambe amanti il giro dei respiri un sapore socchiuso la ragione di neve della follia e spalancata come … Continua a leggere

Pubblicato in Amore, Il Sentire, Serenità | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

I muri

Ho le parole nello stomaco rotonde e pruriginose rigirate come mani inconsolabili pretese protese odiate e voragini iniziate da ciò che è interrotto introvabili e alacri e folli come lo spazio legato ai corpi – a volte non si è … Continua a leggere

Pubblicato in Il Sentire, Introspezione, Scrivere | Contrassegnato , , , | Lascia un commento