Archivi tag: nome

Il compimento

Resisto a scappare fra le dita a toccare i piedi degli orizzonti al perdono dei santi a dividere l’armonia in sequenze imprecise agli Angeli appesi nelle lanterne alle ombre bambine e a distendermi fra le parole oblique come spade Quando … Continua a leggere

Pubblicato in Amore, Il Sentire, La Vita | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Dio in fasce

E così, Dio scomparso, che voglio averti. Piccolo cembalo di farina per il neonato. Brezza e materia unite nell’espressione esatta per amor della carne che non sa il tuo nome. E così, forma breve d’inafferrabile rumore, Dio in fasce, Cristo … Continua a leggere

Pubblicato in Federico Garcia Lorca | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il raggio

L’alba ha una luce obliqua nella stanza infame ti penetra il costato così mi apro sulla tua schiena congiunta fra il delitto e il tuo nome   Eowyn                  

Pubblicato in Amore Brevi, Il Sentire | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il corso

Ogni porta ha la potenza di un Universo e il limite scomposto del Tempo antica e strana come una profezia e magnifica come la corsa disabitata di una passione Ho creduto che i passi troppo brevi fecondassero strade senza oceano … Continua a leggere

Pubblicato in Il Sentire, La Conoscenza | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

§ Cinquantasette §

L’immenso si abbraccia, e ha un nome        

Pubblicato in Il Pensiero | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Esserci

C’è un’angolo strano nello spicchio calante di luna è uno sguardo sgranato una punta di miele al profumo d’acacia qualche petalo niveo accarezza la spalla mi chiama con nome di luce tendendo la corda di un esile punto di nuvola … Continua a leggere

Pubblicato in Nuove Parole | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Da “Versi a Blok”

Il tuo nome è un uccello nella mano, Il tuo nome è un ghiacciolo sulla lingua, Un solo movimento delle labbra, Il tuo nome sono cinque lettere. Una pallina che s’afferra al volo, Un bùbbolo d’argento nella bocca. Il sasso … Continua a leggere

Pubblicato in I Poeti, Marina Ivanovna Cvetaeva | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento