Archivi tag: spazio

Sul logorio della vita moderna

Due bambini di nove anni in un enorme piscina gonfiabile – Giochiamo che Tu mi prendi con il retino? – – No, io non gioco – – Giochiamo che Tu cerchi di prendermi con il retino sulla testa e Io … Continua a leggere

Pubblicato in Libero Spazio | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

§ Duecento e quindici §

Ci sono pareti – come tagliole castrate – entrate uscite – zerbini – Io ho scelto uno stellato open space   Eowyn  

Pubblicato in Il Pensiero | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

The dome

Mi stupisce ogni volta la bellezza della vita, quella che scegli di condividere e di far toccare a pochi, quella che è solo tua, per altri immaginario – supposizione – forse – Puoi fare – disfare cose dire raccontare mostrare … Continua a leggere

Pubblicato in Libero Spazio | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 8 commenti

§ Cento e cinquantasei §

Che il soggettivo non diventi imperativo   Eowyn      

Pubblicato in Il Pensiero | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Stomaco, pancia, cuore

Libertà ha molteplici sfumature. Quella del proprio essere, del pensiero, dei sentimenti, è una conquista perpetua e onerosa, ma con radici decise e nette, ha stomaco pancia cuore Nel costato ne senti il battito, nella bocca l’ardore  – amore amico … Continua a leggere

Pubblicato in Libero Spazio | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

I muri

Ho le parole nello stomaco rotonde e pruriginose rigirate come mani inconsolabili pretese protese odiate e voragini iniziate da ciò che è interrotto introvabili e alacri e folli come lo spazio legato ai corpi – a volte non si è … Continua a leggere

Pubblicato in Il Sentire, Introspezione, Scrivere | Contrassegnato , , , | Lascia un commento