Archivi tag: voce

The Benedy Glen

Ha un vento la sera – come una voce stellata – Eowyn

Pubblicato in L'emozione ha un vento | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Le lanterne

Ci sono lanterne nelle tue sere quando le lucciole rauche non rischiarano e le non parole si rovesciano nelle ossa dove i colori sferragliano le crepe notturne si mischiano a un passaggio e se assaggi l’oceano ne vuoi ancora il … Continua a leggere

Pubblicato in Amore, Il Sentire, Serenità | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

The Lady of Shalott

Amato amore – questa luna ha un racconto angelico Eowyn   Music by Loreena McKennit

Pubblicato in L'emozione ha un vento | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

§ Duecento e trentaquattro §

Ho una voce – piovosa di ginestre Eowyn  

Pubblicato in Il Pensiero | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

La voce

Sei un disegno il tuo nome ha pagine e scarpe assorte foreste di bocche pietre d’acqua fra le cattedrali campi gentili come spiriti svelti lo specchio disteso degli occhi – tutti gli occhi – – e baci amaranto – turgidi … Continua a leggere

Pubblicato in Amore, La Vita | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

§ Cento e novantacinque §

A volte le parole sono intrattabili   Eowyn      

Pubblicato in Il Pensiero | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

§ Ottantotto §

Fra le persone di una vita, poche importanti. E alcune lontane, a distanza di treni, ma non dagli occhi, dalle ossa, dal ventre. Quando ne senti la voce l’emozione si fa porta, la gioia intrecciare di braccia, e nessuna piega, … Continua a leggere

Pubblicato in Il Pensiero | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Di Mario Luzi

Quando mi parli al telefono e mi s’aprono d’incanto i paradisi della vocalità – gli accordi e i tocchi d’arpa soffici appena subsquillanti di quella voce dai precordi sono tuoi, sì, ma intanto è il calmo pelago della muliebrità che … Continua a leggere

Pubblicato in I Poeti, Mario Luzi | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

§ Sessantatre §

C’è una povertà peggiore della miseria, ha mani vuote, nemmeno se stessa, una voce stonata, un crocicchio di apostoli e non si sfama        

Pubblicato in Il Pensiero | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

§ Cinquanta §

Una voce improvvisa, un respiro, la carezza di un passaggio, una promessa, un bavero rialzato, lontana la musica di un basso, un autunno tardivo e tu, felice nella sera    

Pubblicato in Il Pensiero | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 2 commenti